Vendere un'azienda Vendere un immobile
General Cessioni International Opinioni

Ampi i ritorni per chi investe in edifici green

Chi decide di investire nella realizzazione o nel restauro di immobili in chiave green nel lungo periodo andrà in contro a grandi guadagni.

Investire in un immobiliare green ha indubbiamente dei costi iniziali più alti rispetto a un restauro o a una costruzione realizzata seguendo gli standard tradizionali, tuttavia nel tempo un immobile basato sulla sostenibilità è destinato a incrementare il proprio valore economico del 2-10% rispetto a quelli normali e avrà un canone maggiore del 2-8%.
In Italia la maggior parte degli investimenti in termini di sostenibilità è ad opera di privati e di famiglie, che hanno speso molto per rendere gli edifici sicuri, sostenibili e a risparmio energetico.
L’ottimizzazione delle risorse e l’efficienza dei processi sono i due fattori che ciclicamente e storicamente  hanno determinato il progresso di moltissimi settori; anche sotto questo frangente sono stati e continuano ad essere i privati quelli che investono maggiormente.
 Il patrimonio residenziale  è il settore che ha ottenuto il maggior numero di interventi, questo anche grazie alle agevolazioni fiscali previste dalla normativa italiana, a seguito delle direttive europee aventi lo scopo di facilitare la riqualificazione energetica degli edifici.
Johnson Controls ha divulgato i dati emersi dal primo osservatorio sulla sostenibilità nell’ambito dell’edilizia  e General Cessioni nelle sue opinioni riporta le parole di Francesco Giaccio, presidente e a.d della Building technologies & solutions appunto presso la Johnson Controls: “Abbiamo consultato la filiera del costruito e verificato qual è il percorso e i risultati raggiunti in termini di efficienza energetica e sicurezza in questi anni. Le informazioni sul comfort in edilizia sono state messe a sistema, auspicando di riuscire a ottimizzare il processo, dalla fase di progettazione a quella di manutenzione”.
Fornisce maggiori dati Francesca Zirnstein, direttore generale Scenari Immobiliari, la quale dichiara che: “Nel caso di una ristrutturazione il costo degli interventi green è mediamente di 40 euro al mq. Nelle sole città italiane, con un patrimonio costruito dopo il 1946 di circa 18 milioni di abitazioni, ciò comporterebbe un investimento aggiuntivo di 40 miliardi di euro e un incremento del valore non inferiore a 100 miliardi”.
I veri driver della domanda di energia pulita in Italia sono dunque gli edifici, soprattutto per quanto riguarda i restauri, infatti il 70% degli immobili residenziali ha oltre 40 anni di vita e quindi necessita di manutenzione straordinaria.
General Cessioni condivide le indicazioni presenti nell’Osservatorio che definiscono i benefici di un immobiliare green: “Un investimento in un’operazione immobiliare sostenibile comporta costi iniziali maggiori rispetto a uno sviluppo tradizionale, ma i ritorni per un operatore che investe in edifici green, in termini di valore, canoni, tempi di assorbimento e immagine sono notevoli. La sequenza virtuosa investe poi ogni fase del ciclo di vita del dell’immobile. Investire in edifici efficienti, prima ancora che sostenibili, consente di liberare risorse da destinare all’implementazione di soluzioni per il miglioramento del benessere all’interno degli edifici, offrendo ai propri tenant soluzioni più competitive”.

« Torna all'archivio

General Cessioni Srl
Via G. E. Arimondi, 5 - 20155 Milano
02 33002280 / 02 33004382
E-mail: info@generalcessioni.it

Professionalità Globale
Riservatezza Globale
Mercato Globale
Assistenza Globale
Trasparenza Globale
Successo Globale

General Cessioni srl - VIa Arimondi,5 20155 MIlano - C.F. e P.IVA: 08997180966 - CCIAA di Milano REA 2061770 - PEC generalcessionisrl@legalmail.it

Visita anche www.cogefim.com