Vendere un'azienda Vendere un immobile
General Cessioni International Opinioni

Guida ai Finanziamenti UE professionisti 2018

La Raccomandazione n.361 della Commissione Europea, assimila i professionisti alle imprese e quindi riconosce loro il diritto di accedere ai fondi europei.

Poiché i professionisti sono ora considerati al pari delle PMI e delle micro imprese per quanto concerne l’accessibilità ai fondi strutturali della Comunità Europea, General Cessioni fornisce una guida alla comprensione dei bandi volta a facilitarne la partecipazione.
I Fondi strutturali europei, si dividono in due macro insiemi: fondi indiretti e fondi diretti. Il primo insieme comprende tutti quei fondi che vengono erogati dalla comunità europea ma che poi nello specifico sono gestiti singolarmente dai vari stati membri. Il secondo gruppo invece, include finanziamenti che vengono sia erogati che gestiti direttamente dalla Comunità Europea. Questi ultimi possono essere sia programmi volti a promuovere il paese al di fuori dell’Unione Europea che programmi intercomunitari.
I fondi Indiretti, anche definiti strutturali, comprendono al loro interno i FESR, ovvero i Fondi europei di sviluppo regionale. Gli ambiti in cui questa tipologia di finanziamento interviene maggiormente sono: ricerca, sviluppo e investimenti rivolti alle PMI, alle micro imprese e anche ai professionisti. A livello macroscopico l’obiettivo alla base di questi bandi è quello di generare occupazione sul suolo regionale, aumentando la coesione economica e sociale.
A seguito della Raccomandazione n.361 della Commissione Europea, come già anticipato, i liberi professionisti sono oggi molto agevolati nell’accedere ai finanziamenti comunitari. Le facilitazioni di cui godono solo le seguenti: facilitazione dell’internazionalizzazione, accesso semplificato ai mercati, accesso alla cassa integrazione dei dipendenti degli studi professionali e accesso al credito sia attraverso bandi nazionali che internazionali.
È importante prima di iscriversi ad un bando studiarne ed analizzarne la tipologia, prendendo consapevolezza delle seguenti informazioni: quale è la data di apertura e quella di scadenza, quali sono i requisiti di partecipazione, quale è la tipologia di agevolazione concessa, quali sono le modalità di invio della documentazione richiesta e quali sono le tipologie di spese ammesse.
I tipi di spese ammesse, ovvero quelle che possono essere oggetto di finanziamento sono: ristrutturazione di locali, acquisto di arredi, investimenti pubblicitari, partecipazione ad eventi, acquisto di sistemi di sistemi di sicurezza, di beni strumentali e di attrezzature tecnologiche
Qualunque professionista intenzionato a partecipare ad un bando può ottenere un finanziamento a fondo perduto pari al 50% delle spese, da un minimo di 1.500€ ad un massimo di 20.000€.
Per rendere più trasparenti le dinamiche, i requisiti e la conoscenza dei bandi è stato attivato uno sportello informativo Fondi UE Professionisti.

« Torna all'archivio

General Cessioni Srl
Via G. E. Arimondi, 5 - 20155 Milano
02 33002280 / 02 33004382
E-mail: info@generalcessioni.it

Professionalità Globale
Riservatezza Globale
Mercato Globale
Assistenza Globale
Trasparenza Globale
Successo Globale

General Cessioni srl - VIa Arimondi,5 20155 MIlano - C.F. e P.IVA: 08997180966 - CCIAA di Milano REA 2061770 - PEC generalcessionisrl@legalmail.it

Visita anche www.cogefim.com